Archivi tag: fino all’ultimo respiro

Godard compie 80 anni:TANTI AUGURI MAESTRO

Il mio Maestro compie 80 meravigliosi anni!

Uno dei più importanti registi della nouvelle vagues. Ammirato da Bertolucci e da tantissimi altri registi. Ha apportato grandissime novità linguistiche nel cinema.

Figlio di una famiglia ricchissima dell’alta borghesia e attenzione attenzione esordì nel cinema nel 1959 con il film “Fino all’ultimo respiro” (e non fotogramma:-) Un vero capolavoro. E pensate? fu girato in poco tempo e con pochissimo budjet.

Già con la sua opera prima porta delle grandi novità: sguardi in macchina, montaggio sconnesso, attori che si rivolgono al pubblico, cinepresa a mano. Questo film è considerato il manifesto della Nouvelle Vagues.

Godard all’epoca( e forse tutt’ora:-)) guardava  i giornalieri(ovvero il girato giorno per giorno) e poi prendeva le decisioni per il giorno dopo:Era solito fare lunghe carrellate senza cavalletto ne’ binari (e ad esempio)farsi venire l’idea di  riprendere Jean-Paul Belmondo e Jean Seberg lungo gli Champs-Élysées con una macchina da presa nascosta in una bicicletta.

La sceneggiatura di “Fino all’ultimo respiro”considerata un po’ approssimativa e molto esile, (nata da un soggetto di François Truffaut,) fu frettolosamente rielaborata…divenendo un capoloavoro!!!!

Ma Godard fortunatamente ha fatto davvero molti altri film e su wikipedia c’è la sua filmografia: http://it.wikipedia.org/wiki/Jean-Luc_Godard#Filmografia

Vi consiglio di vedere ASSOLUTAMENTE:

Fino all’ultimo respiro

Questa è la mia vita

il disprezzo

Band a Part

Che fanno parte del periodo della Nouvelle Vages….ve ne innamorerete come me!

Grazie Maestro

Patricia

Annunci

1 Commento

Archiviato in Senza Categoria