Archivi tag: Eden

Il segreto nei suoi occhi

Finalmente al cinema con un gruppo di amici!

Un’affermazione strana? purtroppo no!Ormai sembra essere diventata un’ impresa riuscire ad organizzare un uscita di gruppo. E lo è ancor di più se la proposta è: andiamo al cinema?

Ma stavolta ci sono riuscita!E il film l’ho scelto io: IL SEGRETO NEI SUOI OCCHI!

Un film Argentino di 127 minuti(forse un po’ troppi)…un bel film!

Subito dalle prime inquadrature ti prende…un dettaglio sfocato di una mano…una valigia…un treno…

la parte centrale coinvolge moltissimo!La sceneggiatura meticolosa appassiona. Gli attori, seppur un po’ teatrali per scelta del regista, sono molto bravi.Un film interiore…peccato che sia un pochino lungo e noioso.

La cosa che mi ha colpito è il messaggio che c’è dietro molti dialoghi!

Senza falsi moralismi!Una forte amicizia, un forte legame d’amore(seppur complicato), la giustizia…..

La sceneggiatura funziona, ti appassioni agli eroi positivi e detesti i “cattivi”.

Bello il colpo di scena dello stupratore in TV…

Molto forte la scena dell’interrogatorio….una bella prova d’attore.Consiglio agli appassionati di trascriversela e di provarla.

Certo il finale lascia molti dubbi…proprio come cita la locandina” un finale da scrivere” o forse direi da riscrivere!!!

Decisamente bello però vedere la sala piena!

Ovviamente il solito cell che a qualche sbadato(o maleducato) ha scquillato!Ma resta il fatto che l’emozione di vedere un film in sala, con la sala piena è imbattibile!

Bella serata, bel film!

Consiglio questo film sopratutto agli studenti di giurisprudenza:-))))

Patricia

1 Commento

Archiviato in Senza Categoria

AN EDUCATION:questa si che è un’attrice!

Ed eccomi di nuovo al cinema Eden di Roma nella sala più grande.

La sala è piena. Sono venuta a vedere AN EDUCATION sapendone ben poco….

E invece ho trovato un bellissimo film! Girato nella periferia di Londra all’inizio degli anni 60, la bella e diligente studentessa Jenny Miller vorrebbe, spinta dai genitori, andare alla prestigiosa università di Oxford.Ma la ragazza ha anche un altro  sogno: visitare Parigi!

Un giorno jenny incontra David, un affascinante trent’enne(seppure sembra molto più grande,almeno secondo me).Bella la scena del loro incontro: lei sotto alla pioggia con il suo violoncello e lui in macchina che le dice”non voglio essere inopportuno, ma visto che a me piace molto la musica, mi dispaice che il tuo violoncello prenda tutta questa acqua, che ne dici se gli do’ un passaggio” la scena prosegue con lui in macchina con vicino il violoncello e lei a piedi….mentre parlano!

Va da se che i due si innamorano. David mostra alla giovane ragazza la bellezza della vita londinese, le feste e la porta persino a Parigi. Ma ahimè  dopo questo bellissimo viaggio tutto cambia. Bellissima la scena tra la moglie di David e la ragazza.Un dialogo scritto bene e recitato benissimo.

Sorprendente la giovane attrice britannica Carey Mulligan, quel che si potrebbe definire “UN PRIMO VIOLINO“. Sempre dentro ai sottotesti, occhi vivi, sguardo intenso. Rende benissimo tutte le sensazioni, le emozioni, l’euforia e la sofferenza. Non le sfugge nulla.Non cala mai!E’sempre dentro. Una vera prova d’attrice!Questa si che è UN ATTRICE! Bravi anche i personaggi di contorno, gli amici di lei e di lui.

Si decisamente un film da vedere!L’unica cosa che non mi ha convinto è la scelta nella sceneggiatura di come far uscire di scena il personaggio di David……forse troppo comoda e poco realistica(una volta uscito di scena sparisce il suo personaggio!)

non mi resta che dire…buon film!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria