Frida in mostra e al cinema


Al cinema la bravissima Salma Hayek interpretò Frida nel film di Julie Taymor.

La vita, gli amori e le passioni della grande artista messicana Frida Kahlo in un film pieno di emozioni. Una vita dura, un film drammatico.

Ad oggi il film lo trovate in dvd e sicuramente vale la pena vederlo! Eppure la sua vita è di più del suo film. per capire Frida bisogna vedere le sue opere ed immergersi dentro.

Frida diceva ” ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo. ci dev’essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io”

Finalmente per la prima volta in Italia, arriva alle scuderie del quirinale la mostra su Frida Khaolo, ina rte solo FRIDA.

Oltre quaranta straordinari dipinti, ritratti e autoritratti. Alle scuderie è esposto anche il celeberrimo “autoritratto con collana di spine” mai esposto prima d’ora in Italia.

Il tema principale della mostra è l’autorappresentazione. Vi sono moltissimi autoritratti di Frida, ma anche la sua vita e la sua cultura.

E’ presenta anche suo marito il pittore Diego Rivera, all’epoca più famose di lei. Fu proprio lui ha scoprire il talento che vi era in Frida. Frida superò il maestro è proprio il caso di dirlo!

La sua vita nonostante fosse stata dramamtica a causa di un gravissimo incidente che le compromise la colonna vertebrale e la portò all’amputazione di una gamba, nonostante questo, le sue opere sono piene di colore e alcune anche molto allegre.

Sono esposti dei dipinti sulle emozioni: angoscia, paura, allegria. Ognuno in modo astratto esprime il suo stato d’animo alla perfezione.

Frida era una donna fortissima e si può sicuramente dire anche rivoluzionaria.

Amava follemente suo marito ma lui la tradiva, e così cominciò anche lei. Con uomini e donne.

Una mostra da vedere e poi compratevi il film, non un capolavoro, anzi a tratti ironico e non per sua volontà.

Per capire Frida bisogna fare una full immersion, proprio così immergersi nel suo amore contrastato per Diego, nel suo dolore e nella sua cultura messicana

Patricia

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...