Archivi del mese: luglio 2012

Film usciti in sala oggi: venerdì 27 luglio

Contraband (film d’azione,regia di Baltasar Kormákur

Bed Tim (film horror, regia di Jaume Balaguerò

Travolti dalla cicogna ( film commedia, regia di Rémi Bezançon)

la memoria del cuore (film dramamtico, regia di Michael Sucsy)

un anno da leoni (film commedia, regia di David Frankel)

Il cavaliere del Santo Graal (film d’avventura, regia di Antonio Hernández)

Insomma non dite che d’estate non ci sono film!

Tra commedie, film d’avventura, horrror, sentimentali..c’è prorpio di tutto!

Buon week end al cinema

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

cena tra amici, attenti a ciò che dite!

Eccoci  chiusi nella classica casa borghese di Parigi. Camere grandi, lunghi divani e tanti libri. E’ la casa di Elizabeth insegnate alle scuole superiori e Pierre docente universitario alal facoltà di Filosofia.

Elizabeth e Pierre decidono di invitare a cena Claude il loro migliore amico, musicista, e il fratello di Elizabeth,  Vincent un quarantenne agente immobiliare di successo che sta per diventare padre per la prima volta, e la sua nuova compagna.

Tutto nasce a causa di uno scherzo: “Ehi Vincent come chiamerai tuo figlio?” “Beh indovinate….” dopo una lunga lista di nomi Vincent svela la loro scelta “Adolf, lo chiamere mo Adolf”. “Tra lo sbalordimento di tutti…Pierre discute animatamente sostenendo che non si può chiamare un figlio come Hitler.

Ma questo non è niente…sono dopo si scoprirà essere stato un brutto scherzo di Vincent…il quale è costretto a svelare lo scherzo perchè la lite tra tutti arriva a livelli pazzesci. Insulti e frecciatine senza respiro.

Un film vero, intenso, bellissimo, ironico.

Attori bravissimi (Patrick BruelValérie BenguiguiCharles BerlingGuillaume De Tonquédec Judith El Zein Françoise FabianYaniss Lespert Miren Pradier Alexis Leprise Juliette Levant )

Un film che merita sicuramente di essere visto…e attenzione a come chiamate vostro figlio!

PAtricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Un amore di gioventù è per sempre

Non a caso ho scelto questo titolo per l’articolo.

Un amore di gioventù film di : Mia Hansen-Løve racconta la storia di due adolescenti che si innamorano perdutamente.

Ma come sempre succede a quell’età, uno dei due ha bisogno di fare esperienze e lascia l’altro. In questa storia è lui, Sullivan, che decide di lasciare lei ma anche gli studi per un lungo viaggio in Sudamerica.

Camille, 15 enne innamorata, non sopporta questa distanza e decide di tentare il suicidio.

Camille torna a vivere solo negli anni dell’università quando incontra un affascinante architetto molto più grande di lei con cui comincia uan relazione seria.

Ma l’amore eterno non finisce mai e così, Camille e  Sullivan per una pura coincidenza si rivedono…e cominicano a flertare. Di nuovo è grande amore. Ma ancora una volta lui scappa…

Un film struggente, a tratti noioso. Ma sicuramente un film che fa riflettere sull’amore e sui rapporti.

Davvero il vero amore si incontra una sola volta nella vita? e anche se ci si lascia resterà lui per sempre?!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Detachment racconta la scuola

Detachment un film di Tony Kaye con il bravissimo Adrien Brody

Henry Barthes è un supplente di scuola superiore. Questa è la sua professione. Non è ancora di ruolo, ma gira per le scuole accompagnando i suoi allievi ai nuovi semestri, così dice lui.

Da subito appare un professore bravo, uno di quelli che ognuno di noi ha incontrato una volta nella vita!

Contornato da studenti maleducati e svogliati Hanry cerca di appassionarli alla letteratura usando le loro esperienze di vita.

Ma il film non racconta solo questo…

Racconta le sofferenze che ognuno di noi prova o ha provato.

Buono dentro, aiuta una ragazzina minorenne ad uscire dalla prostituzione. Ma non vuole diventare la sua famiglia.

Lui si definisce uan persona vuota.

Effettivamente è un uomo capace di aiutare e ascoltare gli altri ma non se stesso.

Un film drammatico, un attore bravo come sempre. Un sottofondo musicale noioso( le note di un lento pianoforte).

Un film che a tratti coinvolge, fa soffrire, e a tratti annoia.

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Posti starni dove fare l’amore

Nei film abbiamo visto i posti più starni dove poter fare l’amore.

Qualcuno sicuramente ha emulato i propri miti.

Cominciamo con Ultimo Tango a Parigi dove i nsotri amati attori fanno  sesso in una caso vuota, continuando con Bertolucci… la sua prima volta Eva Green lo fa in cucina sul pavimento in The Dreamers…sporcando le mani di sangue di Macheal Pitt.

Ma ci sono regista ancora più creativi che hanno fatto fare l’amore nei boschi, sugli alberi, sui tavoli degli uffici, e nell’ascensore.

Muccino in “Come te nessuno mai” è più romantico, mette i due adolescenti in terrazzo tra le lenzuola stese.

Tinto Brass penso le abbia provate davvero tutte.

Ma è il cinema che copia la realtà, o siamo noi che copiamo il cinema?

Quanti adolescenti hanno fatto sesso al cinema o nei parchi? e quanti film lo hanno raccontato?

Cinema d’autore o no, il sesso c’è quasi sempre e spesso non è nel letto.

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria