Archivi del mese: ottobre 2011

Film e novità alla Festa del Cinema di Roma 2011

Ed eccomi anche quest’anno alla festa del film di Roma. Sfoglio il programma delle proiezioni e cerco qualche bel film da vedere. La prima cosa che noto è che quest’anno ci sono davvero molti meno film! Decido di andare a vedere il rpimo giorno il primo film che proiettano, quello che apre la festa del film di Roma: Hasta La vista

Sono le 10:30 del mattino e sono nella Sala Cinema Lotto, una sala enorme più simile ad una piazza che ad un cinema. Il film fa parte della sezione “Alice nelle città”, la sezizone per i ragazzi, infatti la sala è piena di adolescenti divertiti. Fischi e schiamazzi prima dell’inizio del film. Poi sorprendentemente più nulla se non una grande partecipazione, tra applausi e simpatici commenti. Un film sulle diversità. Tre giovani con problemi motori e di vista decidono di provare a fare un viaggio fino in Spagna per raggiungere un bordello proprio”per quelli come loro” -come dicono loro nel film. per non essere più vergini.

Un bellissimo film che avvicina molto al mondo problematico di chi vive una vita difficile.I ragazzi del pubblico hanno molto apprezzato il film e garantisco che vedere un ragazzo completamente bloccato sulla sedia a rotelle che viene imboccato non è un immagine facile. Un film davvero bello.

Decido poi di andarmi a vedere “Turn Me On, Goddammit” un film Norvegese.Anche questo molto bello.

Ancora una volta si aprla di adolescenti alle prese con la scoperta del sesso. Attori non professionisti scelti nelle scuole ci svela la giovane regista,bravi e giustissimi per i loro ruoli.

Come ha lavorato con gli attori? domanda uno del pubblico.” abbiamo fatto tante prove prima”.

Infatti il risultato si vede!Un film dolce e appassionato. Una ragazza che viene emarginata per aver detto al verità seppure assurda. Basta questo per farla diventare vittima di bullismo. Ma la cosa che colpisce molto, aimè veritiera, la mamma sconvolta alal scoperta dell’ autoerotismo della figlia( e se fosse stato amschio avrebbe reagito così?).

Un film profondo che analizza perfettamente il mondo deglia dolescenti e non solo quello norvegese!Un film d’autore!

Ed eccomi a vedere “Girl Model” un docuemntario interessantissimo( e molto tosto) su ragazze giovanissime di 12 anni figlie di famiglie molto povere, che vogliono fare le modelle pur di guadaganre qualche cosa. Ma nons empre quel che sembra poi è così!Sfruttamento e paure. Promesse non amntenute, e attenzione basta un centimentro in più in vita e vieni spedita a casa senza soldi!Un film durissimo che svela uan realtà orientale da far venire i brividi!

Ed eccoci davanti al divertentissimo “Totò in 3d” chi s elos arebbe mai aspetato di trovarsi Totò davanti agli occhi(anchi occhialini:-)! Un film degli anni 50 di Mario Mattioli, andrebbe visto solo per il gusto di vedere Totò al cinema!

Ed ora il film con il titolo più buffo “Tirannosauro” di Peddy Considine. Un film durissimo come dice lo stesso regista “Dopo se volete ne parliamo al bar davanti aun drink molto tosto”.

Inizia con l’attore protagonista che ammazza il suo cane, vi dico tutto. La storia di un uomo rabbioso e violento che cerca di cambiare vita…toccante ed emozionante. Esplode in un applauso la sala!

Come non andare a vedere “TInTIN” di Spielberg? ovvimente l’ho visto. Ecco questi omini che non sono ne’ attori ne’ cartoni. La nuova tecnica è vincente, anche s enon convincente.

Un film per bambini ma anche per adulti. Un’avventura incredibile, di fantasia e divertimento.

Ma parliamo anche della piccola novità del festival. per la priam volta sul sito della festa del film di Roma in free streeming c’è un documentario di una giovane filmmaker “I Giovani al Cinecomando”. Un alvoro fresco e leggero che finalemnte mostra i giovani per i loro valori le loro apssioni e la loro voglia di fare. Sorpresa dall’ottimismo e dalla sperimentazione dle festival vi consiglio di cliccarci e di vederlo, ne vale la pena

Patricia

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Festa Internazionale del Film di Roma: prime notizie

DAL 27 OTTOBRE AL 4 NOVEMBRE 2011 TORNA FINALMENTE LA FESTA INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA ALLA SUA 6° EDIZIONE

In questa edizione il Premio Marc’Aurelio sarà dato all’attore Richard Gere per endere omaggio alla sua carriera.

Anche in questa edizione le sezioni saranno:

SELEZIONE UFFICIALE: film in concorso- film fuori concorso – i film alice nelle città

SETTACOLI E EVENTI: film con incontri e dibattiti

L’ALTRO CINEMA/EXTRA: documenatari e film fuori concorso

OCCHIO SUL MONDOfilm stranieri

Le proiezioni saranno:

All’auditorium parco della musica (via Pietro dei Coubertin, 30)

(Sala Sinopoli – Sala Petrassi –  Sala SAnta Cecilia – Teatro Studio – Salacinema Lotto – Studio 3)

Cinema Embassy (Via Antonio Stoppani, 7)

Cinema Moderno (Piazza della Repubblica 44)

Casa del Cinema (Villa Borghese, Lrgo MArcello Mastroianni 1)

SI COMINCIA COSì:

Mercoledì 26 ottobre ore 21  alla Sala Sinopoli- Duetto Castellitto/ Cruz / Hirish / Mazzantini (9 euro)

Giovedì 27 ottobre alle ore 19:30 CERIMONIA DI APERTURA e “The Lady” (25 euro)

 

Vi terremo aggiornati su tutti i film e le novità

PATRICIA

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Drive:non solo auto

Drive è un film di Nicolas Winding Refn

E’ la storia di un eccezionale guidatore, che ha due vite: in una è un giovane meccanico in gamba e nell’altra guida nei film.

Ma non è tutto. Spesso è il guidatore(l’autista) nelle rapine.

In questa sua vita si innamora di una giovane e bella ragazza con un figlio.

Ma non ho voglia di raccontare la trama, preferisco parlare del film.

Un film con molto sangue alla Tarantino. Un inizio molto bello…ma si perde. Diventa noiosa la storia d’amore. Lento e noioso nel mezzo. Si riprend e sul finale quando torna ad essere un film d’azione con qualche scorrimento di sangue di troppo.

Lo ammetto mi sono coperta gli occhi più di una volta!!!:-)

Non mi ha convinto, eppure ha vinto a Cannes come miglior film,peccato mi aspettavo di più!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

É morto Steve Jobs; un genio salvato dai cartoni animati

Steve Jobs ci ha lasciato poco fa. E cosa c’entra col cinema? C’entra. La stessa vita di Jobs é stata un film. Cresciuto in un orfanotrofio é riuscito ad arrivare alla direzione di ina delle aziende piu’ ricche del mondo.

Ma la sua vita é stata salvata dai cartoni animati. Per uscire dalla brutta avventura della NeXT, infatti, Steve acquisto’ la Pixar e lavoro’ duramente alla creazione di un vero capolavoro dell’animazione: Toy Story.

I computer Apple sono stati i primi davvero multimediali. Prima, con un pc, anche il concetto di icona era un miraggio.

E gli spot pubblicitari? Veri microcapolavori della cinematografia.

Ci vogliamo dimenticare di Final Cut? Il programma di montaggio che ha cambiato per sempre il modo di fare editing.

Non dimentichiamoci di come Steve sapeva tenere il palcoscenico: con un sorriso sapeva convincerti che per vivere avere in iphone era davvero indispensabile.

Mentre scrivo, ci sara’ qualcuno che stara’ girando un film con un iPhone e che magari lo montera’ con un iPad.

Mentre picchietto sui tasti del mio Macbook, da qualche parte del mondo, c’é gia’ qualcuno che sta scrivendo in film sulla tua vita!

Come dicevi tu, noi continueremo ad essere ”foolish”, anche se stanotte é il destino a sembrarmi pazzo.

Come alla fine di ogni bel film… Titoli di coda… Luci in sala… Applausi.

Ciao Steve!

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

NEWS:DOVE DORMIRE E MANGIARE SE VENGO AL FESTIVAL DI ROMA

NEWS PER TUTTI…E CONSIGLI PRATICI

BIGLIETTI

I biglietti del festival del cinema di Roma per tutti coloro che non hanno l’accredito sono in prevendita da Venerdì 14 ottobre Si potranno acquistare presso la biglietteria dell’Auditorium Parco della Musica in viale P. De Coubertin, i punti vendita speciali e le ricevitorie  Lottomatica abilitate

ACCREDITO

Per l’accredito sappiate che il termine ultimo è stato rinviato a lunedì 10 ottobre. Ovviamente richiedere l’accredito non vuol dire che ve lo daranno di sicuro ma si basano sulle attività professionali da voi svolte (poi non so bene come proceda questo controllo…conteranno le web tv? bel dilemma)

RED CARPET

E questa edizione a ricevere il Marc’Aurelio sarà l’amatissimo Richard Gere

Quest’anno poi attenzione attenzione ci saranno anche i miti degli adolescenti:Sul red carpet tornano i vampiri della saga di Twilight 

Per i cinefili ci saranno le lezioni di cinema di Michael Mann

PASSIAMO AI CONSIGLI PRATICI(E UTILI)

Se non siete di Roma ma volete venire a vedervi un film al festival ecco DOVE DORMIRE AL FLAMINIO: http://dove-dormire.com/dove-dormire-a-roma-flaminio/ su questo bel sito troverete anche molte informazioni sulla zona.

Anche il cibo è importante ecco i nostri suggerimenti:

LA SCELTA ECONOMICA

Ristorante Cinese in Via Flaminia 395 (063200696) Sono rapidi, non costa molto con 10 euro a testa cenate tranquillamente ed è a due passi dall’Auditorium

 

 

 

 

 

LA SCELTA ETINCA

Tiepolo: bellissimo bistrot ad una fermata di tram 2 (3 minuti) http://www.menudiroma.com/bistrot-bottiglieria-il-tiepolo

il piatto tipico la patata ripiena..e a chi non piace????:-)

Di fronte al Tiepolo c’è un Pub irlandese per chi non riuscisse a stare senza birra!

 

 

LA SCELTA DI QUALITA’

Sicilia in bocca: Se dopo cena non avete intenzione di tornare a vedere altri film perchè avete fatto il pieno nel pomeriggio allora è il caso di finire la serata in questo ristorante dalla cucina sicula. Il conto è un po’ salato ma uscirete davvero soddisfatti. Sicilia in bocca è in Via Flaminia 390- tel: 06.3240187(quasi di fronte al ristorante cinese) a pochi passi dall’auditorium Parco della Musica

 

 

 

 

 

 

LA PIZZA è PIZZA

Pizzeria del Vignola: in via del vignola ad una fermata di tram 2 (3 minuti). Classica atmosfera delle pizzerie Romane. Una pizza media ben farcita accompagnata da una buona Peroni.

Pizzeria il Buchetto:storica pizzeria minuscola in Via Flaminia 119 (tram 2 scendere alla Marina) ha 10 minuti dall’Auditorium Parco della musica. Una pizza semplice ma molto buona e per dolce…ventagli alla crema!E’ spartana ma sono gentili e rapidi e c’è persino un gruppo facebook https://www.facebook.com/group.php?gid=56299634828

 

 

Insomma non perdetevi questo Festival…cosa c’è di più bello che vedere tanti film!!!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

A Dangerous Method: Tra Freud e Yung

Non è il primo film in cui viene raccontata la storia tra Freud, Yunb e Sabrina e nemmeno il migliore.

Croneberg questa volta delude le aspettative forse perchè i suoi ultimi due film “History of violence” e “la promessa dell’assassino” erano davvero molto belli sotto ogni punto di vista.

Il film “A Dangerous Method” racconta in modo un po’ noioso il turbolente e affascinante rapporto tra il rigido Yung e la sua paziente Sabina Spielrein. Lui ariano e lei ebrea, lui severo e rigido nella sua professione, lei arrivata come paziente pazza e diventata una bravissima dottoressa per merito di Yung.

Non mancano i dialoghi tra Freud e Yung, inizialmente amici infine uno antitetico all’altro.

Il film di Croneberg raccanto più la storia d’amore e la psicoanalisi e meno il contesto storico di quegli anni.

Per quanto riguarda gli attori Michael Fassbender (Jung) e Viggo Mortensen (Freud) sono perfetti buona la partecipazione di Vincent Cassel,quella che convince meno è Keira Knightley ma non per questo non è comunque molto brava. Forse nel suo monologo iniziale è un po’ troppo enfatica e meno cinematografica.

sono uscita dalla sala un po’ annoiata nonostante sia questa una storia che da sempre mi ha appassionato e che credo che ognuno di noi debba conoscere.

Patricia

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria