Archivi del mese: maggio 2011

il ragazzo con la bicicletta

L’ultimo film dei Dardenne che ha vinto anche il premio delal critica a Cannes è “Il ragazzo con la bicicletta”.

Un film con Cécile De FranceEgon Di MateoFabrizio RongioneJérémie RenierOlivier GourmetThomas Doret

Sento dire che è il solito film dei Dardenne,stessa storia di sempre!

Io non la penso così. Di sicuro si vede che è un loro film, anche questa volta hanno scelto di raccontare una storia complicata, un caso limite.

Un bambino di circa 12 anni che viene abbandonato dal padre in una sasa famiglia.

La la bellezza di questo film sono i personaggi.

Come prima cosa Cyril, il bambino, ti ci affezioni subito. Biondo , dolce e ribelle. Un bambino che soffre e che nona ccetta l’abbandono del padre. Molto emozionante la scena in cui il bambino ha uno scatto di ira e inizia a dare delle capocciate allo sportello della macchina.

Interessante anche la figuro della donna che lo ospita il week end. Una parrucchiera che non ha ancora trovato l’amore. Una donna sola che ha un grnad ecuore e la voglia dia iutare questo bambino che un po’ le assomiglia.

Un film poetico. Un film di cuore che fa scendere anche qualche lacrima.

Patricia

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Tutti i premi di Cannes 2011!

Un incredibile edizione del festival di Cannes 2011. Grandissimi autori in gara per la palma d’oro e finalmente sappiamo i risultati:

Palma d’Oro
di Terrence Malick
Gran Premio della Giuria
di Jean-Pierre e Luc Dardenne
ex-equo con
di Nuri Bilge Ceylan
Miglior regia
Nicolas Winding Refn
Miglior sceneggiatura
Joseph Cedar
Miglior interpretazione femminile
Kirsten Dunst
Miglior interpretazione maschile
Jean Dujardin
Premio della Giuria
di Maïwenn Le Besco
Ora ci tocca vedere tutti questi film :-)))
Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Angèle e Tony una storia d’amore?

Angèle è una ventisettenne uscita dal carcere e in cerca di una relazione stabile. Decide di mettere un annuncio…e la fortuna gli porta Tony. Un uomo che vive con la madre e che fa il pescatore. In comune hanno che sono alla ricerca di un legame. Ma si innamoreranno? nascerà una storia d’amore?

Alix Delaporte, giovane regista donna al suo secondo film, riesce sicuramente a far lavorare bene gli attori.

Angèle interpretata da una bravissima Clotilde Hesme      e Tony interpretato da  Grégory Gadebois

riescono a tenere alto l’interesse sul film che pur avendo un buon inizio e una buona poetica tende ad essere un po’  noioso e piatto.

Un film molto realistico ma allo stesso tempo mi sono domandata: Tony davvero sembra un pescatore con quella camicia perfettamente stirata?

Certo quando in un film ci sono bravi attori che sanno tenere la scena….già stiamo a metà dell’opera!

Angèle riesce a comunicare in ogni inquadratura il suo disagio, l’essere sbandata e l’amore per Tony.

Un film da vedere per gli attori!!!

Ah volete sapere se nasce las toria d’amore???…sarà una sorpresa:-)

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Lars Von Trier dichiarazione choc “Sono nazista”

Sono addolorata!

Lars Von Trier dimmi che lo hai fatto, sbagliando, per pubblicizzare il tuo film ti prego dimmelo. Ti rendi conto hai dichiarato che sei Nazista. Hai aprlato BENE di Hitler….non si può fare era un dittatore crudele!!!

Sei un bravo regista, ho apprezzato molti dei tuoi film…ma questa proprio non la dovevi fare!

Dire “Israele è una spina nel fianco” è grave!

Tutto quelloc he hai detto è grave.

Chiedi scusa!

ecco il testo dell’intervista:

Io volevo essere un ebreo, poi mi sono reso conto che in realtà ero un nazista. Del resto come sapete la mia famiglia è tedesca, gli Hartmann, cosa che mi fa piacere. Dunque, sono un po’… Io capisco Hitler. Penso che abbia fatto molte cose sbagliate, assolutamente, ma lo immagino seduto nel suo bunker quando tutto era finito.(Kirsten Dunst, sorpresa dalle dichiarazioni mormora: “oh mio Dio!”. Il registale risponde: “Finisco in fretta…”)Dico solo che penso di poter capire quest’uomo. Non è quello che si potrebbe definire un bravo ragazzo ma comprendo molte cose di lui, ed ho un po’ di compassione per lui. Io comunque non sono per la seconda guerra mondiale. Sono certamente dalla parte degli ebrei, ma non troppo perchè Israele è una spina nel fianco. E ora come ne esco da questa affermazione? Voglio dire, a proposito dell’arte, che io sono per Speer (l’architetto di Hitler Albert Speer). Ho amato Albert Speer. D’accordo, sono un nazista.

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Applausi per Moretti!

10 minuti di applausi per Nanni Moretti sul palco di Cannes.

Habemus Papam conquista il pubblico e Moretti si commuove! Non si aspettava nulla del genere

Il regista Romano stavolta non ha voluto parlare di politica. Piccolì, il protagonista del suo film ha detto:”Capisco il motivo per cui Nanni non vuole parlare di certia rgoment, credo che la presenza continua di berlusconi per lui che tanto si è speso per la politica italiana sia un vero dolore…”

E non posso nona ggiungere…non solo per lui!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Cannes: Bertolucci Vince!

Ieri sera si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della sessantaquattresima edizione del Festival di Cannes.

che ha visto premiato il regista Bernardo Bertolucci con una speciale Palma d’oro alla carriera che lo vede come terzo regista nella storia del festival, dopo Clint Eastwood e Woody Allen.


Bernardo Bertolucci famoso per “L’ultimo tango a Parigi” che fece scandalo per la sua trama e per le scene considerate troppo audaci, arrivò all’apice della sua carriera quando vinse, con “L’ultimo imperatore”ben 9 OSCAR nel 1987!

Oggi è a Cannes e riceve il emritatissimo premio alla Carriera!

Questo blog dedicato a Godard ,per altro il  “Guru” di Bertolucci,vuole ringraziarlo  per i suoi meravigliosi film!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Cinema Indipendente alla casa del cinema

Oggi  5 maggio alle ore 11 alla Casa del Cinema di Roma – sala Kodak – verrà presentato il progetto IndiCINEMA in un incontro pubblico aperto alla stampa.

Questo incontro rappresenta solo il punto di partenza per il rilancio del cinema indipendente italiano.
I primi promotori di un progetto aperto ad altre adesioni – che sono in via di definizione – sono AGPC, ANAC, Artisti Indipendenti 2010, Consequenze Network, FIDAC, PMI Cine…ma e 7607, ed ha ottenuto l’adesione di Arci- Ucca, Articolo 21, MovEm09 e SNCCI

Il PROGETTO : Indi Cinema ha come obiettivo la realizzazione di un circuito produttivo e distributivo multipiattaforma del cinema indipendente.

Beh la cosa incuriosisce io quasi quasi vado a sentire di cosa si tratta…e voi?

E’ nato anche un gruppo su fb…se volete saperne di pià!

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria