Archivi del mese: aprile 2011

Fino al 1 maggio 2011: cinema Francese Gratis

Rendez-vous, appuntamento con il nuovo cinema francese
Così si chiama la rassegna di cinema Francese che si trova a Roma alla Casa del Cinema, al centro culturale San Luigi villa medici.

Tutti film presentati sono in lingua francese con sottotitoli in italiano .

E la cosa più bella è che sono visioni gratuite con ingresso fino ad esaurimento posti!

Dunque se i Cattolici seguiranno la beatificazione del Papa, i musicisti o gli appassionati della musica il fantastico concertone del 1 maggio, noi cinefili possiamo dedicarci a questa rassegna molto bella.

Qui troverete il programma: http://www.rendezvouscinemafrancese.it/2011/ con tutti i film e gli orari.

Buona visione:-)

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

La lista dei Corti a Cannes

ecco la lista ufficiale dei nove cortometraggi candidati alla 64esima edizione del Festival di Cannes, L’Italai non c’è:

Ma Dahci – GHOST (Corea del Sud) 10’

Wannes Destoop – BADPAKJE 46 (Belgio) 15’

Vladimir Durán – SOY TAN FELIZ (Argentina) 14’

Nash Edgerton – BEAR (Australia) 8’

Lisa Marie Gamlem – KJØTTSÅR (Norvegia) 11’

Sam Holst – MEATHEAD (Nuova Zelanda) 10’

Nicolas Roy – CE N’EST RIEN (Canada) 14’

Megumi Tazaki – PATERNAL WOMB (Giappone) 15’

Maryna Vroda – CROSS (Francia) 14′

I corti arrivano da tutto il mondo, esclusa l’Italia. Il presidente della giuria è  Michel Gondry, regista sceneggiatore e produttore  di cortometraggi e documentari.

Speriamo di vederne qualcuno….

Patricia

1 Commento

Archiviato in Senza Categoria

Winni The Pooh sullo schermo dopo 34 anni!

Incredibile sullo schermo Winni The Pooh il nuovo fil d’animazione Disney!

Dal 1977 che Winni e i suoi simpatici amici non andavano più sullo schermo!

Hanno fatto compagnia ai nostri figli e nipoti in dvd e in Tv, ma mai al cinema!

A Pasqua finalmente anche i piccolissimi potranno scoprire il mondo del cinema e la bellezza di vedere i proprio eroi su un grande schermo in una sala al buoi sgranocchiando popo corn(o magari succhi di frutta dal biberon).

Di cosa parla: Come accade di solito nel Bosco di Centro Acri, Pooh si sveglia affamato e si accorge di non avere più  miele. Ciò lo porta ad intraprendere la sua avventura, che alla fine prende un percorso diverso, iniziando con una gara per trovare una nuova coda ad Ih Oh”.

Una storia semplice, come sempre, che emozionerà i piccolini.

Un po’ di storia di questo cartone:

ll personaggio Winnie the Pooh arriva in Italia nel 1936 chiamato Ninni Puf, i disegni e le illustrazioni del personaggio e dell’orsetto pasticcione nonchè dei suoi simpatici e teneri amici sono di Shepard. Nato dalla penna e dalla genialità di A. A. Milne (1924-26).

Grazie ai cartoni animati Walt Disney, dopo la morte del suo autore, il personaggio di Winnie diventerà uno dei principali pupazzi e icone amate dai bambini e ragazzi di tutto il mondo.

Pooh ha una sua filosofia di vita: vive alla giornata, è sereno e un po’ ingenuo ma anche saggio.

Winni the pooh ha un bel gruppetto di amici: Tigro, Tappo, Pimpi, Ih-Oh, Roo, Kanga, Uffa, De’ Castor, Christopher Robin

Tra di loro sono solidali sempre.

Insomma un cartone sull’amicia farebbe bene anche a noi adulti andarlo a vedere 🙂

Vorrei dire anche che: portare un bambini al cinema è un’esperienza davvero favolosa.Le loro domande, il loro stupore, migliorano anche noi…

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Rio molto più che un cartone!Ecco il video.

Ecco per voi il Trailler Italiano di Rio. La storia di un bellissimo pappagallo,Blu, che non ha mai imparato a volare.

Film d’animazione uscito questi giorni nei nostri cinema, disponibile anche in 3d (ma verificate sempre prima di andare e ricordatevi che è sconsigliato ai bambini sotto ai 5 anni)

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Moretti a “Che Tempo che fa” svela il finale

Nanni Moretti viene intervestato da Fabio Fazio a “Che tempo che fà”

ATTENZIONE: questo video è sconsigliato a tutti coloro che vogliono andare al cinema a vedere un film senza sapere già tutto!

Nanni ci racconta il suo film, compreso il finale 🙂

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Habemus Papam: da vedere o no?

Pur non essendo un amante di Moretti, come sempre ho deciso di andare a vedere il suo film “Habemus Papam”.

Con la morte del  Papa si riunisce il Conclave per eleggere il nuovo pontefice della Chiesa cattolica. Ma il prescelto, il cardinal Melville, è preda di dubbi e fortissime ansie.

Ecco non ha caso ho riassunto il film in due righe. Il film è tutto qui. I dubbi del Papa.

Certo un film intelligente che avvicina la psicologia alla religione. E anche un film ironico, più volte strappa delle risatine come Moretti che fa Moretti psicologo  che tra se e se in modo Brecktiano (quindi quasi come se parlasse allo spettatore, scandendo ogni singola parola)dice “e così questo è il Vaticano…qui la benzina costa meno…poi c’è la farmacia cha ha le medicine che non si trovano a Roma…”Insomma dice esattamente quello ceh i romani borbottano sempre:-)

Anche altri momenti più ironici fanno tenere l’attenzione alta sul film, che probabilmente avrà un buon successo a Cannes.

Avrà successo a Cannes perchè è Moretti, e in Francia piace più che in Italia ma anche perchè c’è il bravissimo Michel Piccoli che ancora uan volta dimostra essere un maesto, un grande attore.

Si un film da vedere…ma diciamocelo è proprio un film alla Moretti!

Un film che affronta il tema dell’ineguatezza. Cosa di per sè rara da sentire in questo periodo storico dove siamo bombardati da persone e persoanggi pieni di sè.

Questo film invece fa riflettere sul senso di responsabilità e sul sentirsi inadeguati a volte per certi ruoli.

Peccato che racconti solo questo e tutto nei primi 15 minuti!

Patricia

1 Commento

Archiviato in Senza Categoria

Sorrentino e Moretti a Cannes!

Ci saranno due film Italiani in concorso al festival di Cannes: Nanni Moretti con il suo “Habemus Papam” che per altro esce oggi nei cinema italiani e Sorrentino con “This Must Be The Palace”.

LA cosa incredibile è che con loro, affianco a loro in lizza ci saranno Lars Von Trier con “Melancholia” eccellente regista Danese, Pedro Almodovar che è uno dei più bravi e famosi registi spagnoli con “la piel que habito”, i fratelli Dardenne “Le gamin au velo”, Aki Kaurismaki con “Le havre”.

Fuori concorso ci saranno Woody Allen che aprirà il festival con “Midnight in Paris”

E tra poco si comincia….

Patricia

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria